CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

mercoledì 4 marzo 2015

Zona Calvairate - L'Ortomercato rivoluzionato

Da lunedì 9 marzo il mercato ortofrutticolo all’ingrosso di Milano sarà aperto al pubblico anche dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12 , in aggiunta alla tradizionale apertura del sabato dalle ore 9 alle ore 11. A stabilirlo la Commissione Mercato Ortofrutticolo riunitasi lo scorso 25 febbraio e che ha visto la partecipazione dei rappresentati dell'Amministrazione, Sogemi, grossisti, dettaglianti, ambulanti e produttori agricoli.
I nuovi orari di apertura al pubblico rispondono alle esigenze espresse da tutti gli stakeholder dell’ortomercato e consentiranno di ampliare i servizi per i cittadini. Questa misura è una delle numerose iniziative che sono state e saranno intraprese da Sogemi allo scopo di valorizzare le eccellenze in ambito agroalimentare presenti sul territorio, oltre a rendere più efficiente l’intera filiera e stimolare un rapporto più diretto e trasparente tra produttori e consumatori.

“La scelta di estendere l’orario di apertura al pubblico dei mercati generali, dal sabato a tutti i giorni della settimana, esclusa la domenica - spiega l’assessore al Commercio e Attività produttive Franco D’Alfonso - rappresenta un segno tangibile della volontà di Sogemi e dell’Amministrazione di avvicinare sempre di più i milanesi a una realtà come i mercati generali, che vogliono porsi quale vero e proprio moderno hub agroalimentare al servizio della città".
"Sono lieto che l’accordo tra Sogemi, grossisti, commercianti sia fissi che ambulanti - prosegue D'Alfonso - abbia permesso di superare le problematiche relative all’apertura anticipata alle 4, trasformando così una criticità in una concreta opportunità di miglioramento dei servizi offerti da Sogemi ai cittadini”.

L’Italia è il primo produttore europeo di ortofrutta e l’Ortomercato di Milano è il principale mercato all’ingrosso: al suo interno viene movimentato il 10% della merce che transita complessivamente all’interno di tutti i mercati ortofrutticoli italiani. La valorizzazione delle eccellenze agroalimentari è uno dei punti cardine che hanno portato alla realizzazione del concorso internazionale di idee per la riqualificazione dell’area del Mercato Ortofrutticolo di Milano. Il concorso è stato lanciato lo scorso mese di ottobre e il progetto vincitore sarà presentato nelle prossime settimane in una mostra specifica . Il nuovo Polo Agroalimentare di Milano – che non sarà solo una realtà all’ingrosso ma un vero e proprio centro di aggregazione aperto 24h al giorno – consentirà di valorizzare la filiera dei mercati locali che fanno leva sul rapporto fiduciario con il cliente finale e che garantiscono maggior capacita di scelta e qualità per il consumatore.



Il progetto che abbiamo presentato oggi a Palazzo Marino porterà in città nuove occasioni di divertimento e di incontro per tutti. Con Estathè Market Sound l’area dei Mercati Generali di Milano diventa il palcoscenico di un evento straordinario. Un Festival che dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 trasformerà questa zona in un luogo in cui ascoltare musica, stare insieme e entrare in contatto con la filiera dell’alimentazione. Migliaia di cittadini e di visitatori provenienti da tutto il mondo nei mesi di Expo potranno assistere a concerti, spettacoli, iniziative culturali e sarà allestita un’area dedicata al cibo. Un’occasione per accostarsi allo street food di qualità”.

Lo ha detto il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia intervenendo alla presentazione di Estathé Market Sound, il festival in programma ai Mercati Generali dal 1 maggio al 31 ottobre. Estathé Market Sound fa parte del palinsesto Expo in Città.

“La vicinanza con i mercati all’ingrosso milanesi garantirà infatti un costante rifornimento dei migliori alimenti freschi e selezionati. Un bel modo per valorizzare e far conoscere a tutti questa importante realtà dell’economia cittadina. Un’occasione anche per rivitalizzare quest’area facendola diventare un centro di aggregazione e di socialità all’insegna della buona musica, del buon cibo e del divertimento per tutti”.

“Milano saprà mostrare il meglio di sé: una città attrattiva, stimolante che grazie a Expo valorizzerà ancora di più, a livello internazionale, le sue potenzialità, i suoi segreti, le sue mille opportunità, la sua capacità unica di unire divertimento e cultura”, ha concluso il Sindaco.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...