CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

mercoledì 18 marzo 2015

Degrado: la città dei pali sporchi

Pali, pali e ancora pali. Pali per le luci, per i cavi, pali per i semafori e pali per i cartelli stradali, pali inutili e pali utili, pali rotti e pali storti. Milano da decenni è considerata la città dei pali e pare proprio che al Comune, nonostante continuino a promettere di ridurre questo problema loro stessi, non riescano a porvi rimedio. Come se non bastasse, specie in alcune zone della città (vedi il Ticinese e i Navigli) questi pali sono usati per attaccarvi ogni tipologia di adesivo o annuncio. All'estero in molte città le amministrazioni comunali usano delle vernici granulose che impediscono l'adesione degli annunci e dei foglietti.

Possibile non riuscire ad avere un progetto migliorativo nella capitale del design? Possibile avere dei cartelli stradali o paline segnaletiche impossibili da leggere a causa di scritte e adesivi?

Ecco una carrellata di immagini di pali che mostrano come a Milano siamo all'avanguardia per pulizia e ordine urbano (scusateci il sarcasmo).

Dal Duomo a Porta Genova, da Porta Ticinese al Ticinese, le zone più degradate in città.




















Questo è un esempio di palo con vernice granulosa che impedisce agli adesivi di poter essere attaccati.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...