CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

martedì 31 marzo 2015

Trasporti - Finalmente i semafori asserviti

Presentato recentemente il PUMS (Piano urbano della mobilità sostenibile), e uno dei punti più interessanti è la questione dei semafori asserviti, ovvero i semafori che all'arrivo del tram da rossi diventano verdi per far fluire il trasporto pubblico prima delle automobili e del traffico privato. Sistema adottato oramai dalla maggior parte delle città nel mondo.

I test sono già in corso sulle linee 4 e 9, e diventeranno definitivi dopo l’Expo

L’assessore alla Mobilità, Pierfrancesco Maran, nel dibattito pubblico sul Pums  dichiara: «Il sistema c’è già, il software è pronto e stiamo procedendo con gli studi di approfondimento sulle linee tranviarie a cui applicarlo. Contiamo di applicarlo dopo Expo alle prime due linee, per arrivare in breve a dieci». Il sistema funziona così: quando il mezzo arriva al semaforo c’è un software a bordo che si collega alla centrale operativa del traffico dei vigili e che fa scattare in automatico la luce verde, privilegiando così il passaggio del mezzo pubblico rispetto agli altri veicoli.

Prosegue Maran «Stimiamo che ci sarà un risparmio di tempo per chi viaggia sui mezzi di almeno il 20 per cento». La sperimentazione del progetto come dicevamo è in corso sulle linee 4, che viaggia da piazza Castello al parco Nord, e sulla linea 9 dalla stazione Centrale a Porta Genova. L’obiettivo, spiegano da Amat (Agenzia comunale per la mobilità), è «utilizzare questi due campioni per definire gli standard facilmente replicabili negli interventi successivi». Il nuovo Pums — il documento di programmazione che traccia le linee guida della mobilità di qui al 2024 al quale chiunque fino al 28 aprile può inviare le proprie osservazioni — individua altre otto linee (7, 15, 24, 27 e 31, le metrotranvie Milano-Desio e Milano-Limbiate e la linea filoviaria 90/91) che potrebbero essere quelle sulle quali estendere, in un secondo momento, il progetto (Come riferito su La Repubblica). Linee più veloci significa anche più fruibilità da parte degli utenti e si spera in un minor traffico privato nelle nostre strade.

Attualmente l'asservimento semaforico è attivo su tutta la tratta della tranvia Milano-Limbiate, sulla linea 15, ma solo nel comune di Rozzano e sulla linea 31 su alcuni semafori dopo Bignami verso Cinisello


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...