Passa ai contenuti principali

Zona Duomo - L’ex albergo diurno Cobianchi diventa ‘Expo in città lounge’

L’ex albergo diurno Cobianchi diventa ‘Expo in città lounge’, un punto di riferimento stabile nel cuore della città per operatori, artisti e pubblico durante tutto il semestre di Expo 2015.
Il Comune di Milano ha infatti deciso di assegnare lo spazio all’associazione culturale ‘ELITA’ per trasformare l’ex albergo situato in Galleria Vittorio Emanuele II in un luogo di eventi, incontri e conferenze.

“L’ex Cobianchi – dichiara l’assessore al Demanio Daniela Benelli – è uno spazio storico che in questi anni abbiamo tentato di assegnare in modo stabile, purtroppo senza successo. L’utilizzo temporaneo, con eventi, mostre e spettacoli in occasione di grandi eventi, è di certo la chiave più giusta per valorizzarlo e animare il contesto della Galleria nelle ore serali con iniziative rivolte anche al pubblico più giovane. Per questo abbiamo accolto con favore il progetto di ELITA che aprirà le porte del Diurno per tutto il periodo di Expo 2015”.

“Uno spazio storico nella piazza più importante di Milano sarà il cuore del progetto ‘Expo in città’ – dichiara l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. Un luogo di incontro che non solo darà nuova vita all’ex albergo Cobianchi, che da troppi anni aspetta una nuova funzione e nuove attività, ma che costituirà anche una vera e propria ‘base’ per Expo in città, trasformandosi in un info point e, al tempo stesso, in un laboratorio di idee aperto alla città di giorno e di sera, con tutti i comfort per lavorare, scambiarsi opinioni e ‘connettersi’ alla vitalità creativa della nostra città”.

Il progetto
Valorizzando la vocazione storica all’accoglienza del Cobianchi, ‘Expo in Città Lounge’ sarà al centro di una programmazione continuativa di appuntamenti culturali: spettacoli, mostre, eventi. Ma anche spazio dedicato alla socializzazione, alle attività di servizio e punto informativo del palinsesto di Expo in Città, luogo di incontro privilegiato per tutti gli operatori e organizzatori di eventi.
Nell’ex albergo saranno attivati servizi al pubblico – wi-fi, comfort zone, area shop, bar – e saranno ospitati eventi internazionali in collaborazione con le diverse delegazioni presenti a Milano durante Expo.
Lo spazio sarà fruibile tutti i giorni, comprese le ore serali.

 



L’iniziativa rientra in ‘Expo in città’, il progetto del Comune di Milano e Camera di Commercio che coordina e gestisce il palinsesto di eventi culturali, turistici e commerciali che animeranno la vita della città durante i sei mesi dell’Esposizione.
La ‘Expo in Città Lounge’ aprirà in anteprima al pubblico durante il Salone del Mobile (14/19 aprile), per proseguire, durante i 6 mesi di Expo, con un ricco programma di eventi, incontri, conferenze.

Il Cobianchi
L’ex albergo diurno Cobianchi, in Piazza del Duomo 19, fu inaugurato nel 1924. È uno spazio di circa 900 metri quadri, da sempre luogo di servizi integrati tra benessere e cura della persona, informazioni turistiche, promozione del territorio: uno spazio pensato soprattutto per i turisti in visita in città.

Post popolari in questo blog

Milano | Cagnola – Piazzale Accursio: al via il cantiere per il consolato USA

Finalmente ci siamo, lo storico ex Tiro a Segno Nazionale o Poligono della Cagnola, è ufficialmente un cantiere. Infatti sono cominciati i lavori per restaurare le vecchie palazzine e trasformarle nel Consolato Generale degli Stati Uniti d'America.

La foto che segue è stata pubblicata sulla pagina Facebook del Consolato USA.
Purtroppo al momento non si conosce come sarà trasformato e come sarà restaurato il vecchio complesso del 1906.




Milano | Bovisa – Progetto di via Durando: aggiornamento

Dopo oltre un decennio di stallo, forse ci siamo per risolvere il cantiere di via Durando?

Siamo alla Bovisa dove all'incrocio tra le vie Durando e Don Giuseppe Andreoli, si trova un lotto in attesa di una definitiva riqualificazione da troppo tempo.

Forse l'attesa potrebbe essere giunta ad una svolta, perché sono comparsi, dopo tanto tempo, dei nuovi rendering per il palazzo che dovrebbe essere costruito in questo lotto.
Il progetto si era già visto qualche anno fa, ma rimase sulla carta (o nella rete). Differenziava un po' da questo, soprattutto dal punto di vista estetico e onestamente ci piaceva un po' di più.

Si tratta di una stecca commerciale e una residenziale sovrapposte a formare una corte pedonale. Progetto un po' coraggioso per questa parte di città, visto che i negozi chiudono anziché aprire, ma forse è anche un'idea per rivitalizzare il quartiere, anche perché la corte coi negozi metterebbe in connessione il Campus Bovisa del Politecnico di Milan…

Milano | Arexpo - Ecco il progetto del nuovo IRCCS Galeazzi

Ecco il progetto del nuovo IRCCS Galeazzi che sorgerà nell'ex area Expo, dove si trovavano i padiglioni dell'Angola, Brasile e Corea per intenderci.

Come già anticipato, il nuovo ospedale Galeazzi nell'agosto scorso ha acquistato una parte all'interno dell'area Expo. E' comparso il rendering del nuovo edificio la cui struttura riprende il disegno del progetto proposto in precedenza per la zona di Turro, con unica sostanziale differenza nell'altezza della struttura, che qui raggiungerà i 18 piani.

L'edificio non spicca per originalità nel disegno e si collocherà all'interno dell'area lungo il vecchio Decumano (l'arteria principale e più lunga utilizzata durante l'Expo) nel punto più vicino alle stazioni della M1 e del Passante Ferroviario di Rho Fiera.

Il tracciato del canale d’acqua perimetrale realizzato per l’Esposizione Universale verrà traslato, portandolo verso il decumano, valorizzandone la fruibilità e la percezione paesaggistica …