CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

martedì 24 marzo 2015

Zona Sempione - Perché siamo arrivati a questo punto?

Piazza Sempione, Arco della Pace, in pochi, forse, sembra si accorgano di come sia conciata, specie chi ci governa e chi ci ha governato. Sistemata negli anni 90 dall'architetto Viganò, resa pedonale e "abbellita" dai tanto discussi e poco amati lamponi un po' troppo moderni. Nel niuovo assetto venne realizzato anche una sorta di anfiteatro a semicerchio a chiudere la piazza dal lato del parco Sempione e usato ancora oggi nelle manifestazioni  che si tengono ogni tanto nel piazzale. Il progetto del Viganò a voler vedere bene pare pecchi in molti punti, forse per mancanza di soldi o lavori non finiti. Ad esempio ci sono punti dove i dislivelli di alcune parti sono così alti e non hanno alcuna protezione che ci domandiamo come ancora nessuno sia caduto facendosi male. Oppure che dire del pavé che si interrompe a pochi centimetri dai manufatti ed è sistemato con un po' di cemento, dando proprio l'impressione di non completato.


A parte queste piccole considerazioni tecniche, ecco come il piazzale appare ancora oggi (il 27 novembre 2013 avevamo fatto un articolo sul degrado di questa piazza e non è cambiata molto la situazione), le gradinate dell'anfiteatro ancora rotte e a pezzi, aiuole abbandonate e cassette degli impianti elettrici aperte e pericolose.

In questi giorni stanno montando le impalcature ad uno dei caselli e il Comune pare stia anche iniziando un servizio di sistemazione della piazza a poco più di un mese dall'inizio dell'Expo. Ma non è un po' troppo tardi? Per un luogo come questo non sarebbe stato meglio partire almeno un anno fa? Comunque la situazione la si evince anche dalle foto che mostrano tutte le nostre puntualizzazioni.


















Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...