CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

venerdì 18 settembre 2015

Area Metropolitana - La M5 a Monza

Città metropolitana, vuol dire anche coordinare e incrementare i mezzi pubblici nella vasta area urbanizzata attorno a Milano. Così il Comune di Milano ha incaricato i tecnici di MM di effettuare uno studio di fattibilità per prolungare la linea 5 del metrò da Bignami, capolinea attuale della Lilla in direzione Monza Bettola dove incontrerebbe la linea 1 e quindi in un futuro proseguire sino a Monza e oltre per raggiungere la Villa Reale. L'obiettivo è di arrivare a un progetto di massima entro la fine dell'anno per poi andare a caccia di fondi dal governo per finanziare l'opera.



"Credo che questo sia il vero progetto strategico del futuro" - come ha dichiarato l'assessore alla Mobilità di Milano, Pierfrancesco Maran- "forse l'infrastruttura più importante per tutta la Lombardia. Una necessità per la Lilla, che ha bisogno di un deposito, ed una opportunità per collegare bene la prima e la terza città della lombardia, Milano e Monza."

"Vogliamo proseguire nel far crescere le infrastrutture, facendo arrivare la linea Lilla fino al Parco di Monza" perché "parliamo tanto di città metropolitana ma poi c'è bisogno di strutture che ci facciano sentire una sola unica comunità ". Ha proseguito Maran. Del progetto gli amministratori milanesi avevano già parlato al ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio durante la Festa del Pd a fine agosto, e il ministro renziano ha confermato l'interesse di Roma, incitando Palazzo Marino ad andare avanti nel percorso che porterà alla realizzazione di un'opera ritenuta strategica.

Si riparte da un vecchio progetto studiato anni fa sempre dalla partecipata del Comune MM. a Bignami alla fermata di Monza Bettola, fermata della M1 che è in fase di completamento e il prossimo anno dovrebbe entrare in funzione.Assieme alla costruenda stazione M1 di Bettola è già stata approntata la stazione di interscambio M5 così che non si debba in futuro scavare di nuovo nello stesso luogo.

 La previsione è proseguire il tracciato zigzagando tra la fitta rete abitativa dei comuni limitrofi di Sesto San Giovanni, Cinisello e Monza e giungere sino al Parco di Monza e alla Villa Reale. Ancora ipotizzate le fermate necessarie, al momento ne sono state pensate 5 o 6 tra le quali Nodo di Bettola, Rondò dei Pini, Ospedale San Gerardo e Parco di Monza/Villa Reale e probabilmente anche Crocetta a Cinisello.

Per il sindaco, Roberto Scanagatti, l'opera è ben vista come ha dichiarato: "è un intervento che noi perseguiamo da tempo, peraltro era già previsto inizialmente. Abbiamo scritto anche al ministro Delrio. Abbiamo messo in moto gli atti necessari per far partire la macchina. L'opera è importante per noi perché servirebbe tutta la Brianza e alleggerirebbe il traffico privato a favore del trasporto pubblico. Andiamo avanti uniti al territorio".

Intanto non solo la Lilla è in attesa di essere prolungata, ma da anni comuni dell'area metropolitana fanno richieste analoghe per i prolungamenti della linea verde e gialla, la prima fino a Vimercate e la seconda fino a Paullo (anche se per quello che riguarda il prolungamento della M3 a Paullo, il CIPE ha appena respinto la richiesta).

Nel frattempo pare, salvo imprevisti, che il 26 settembre si dovrebbe aprire la Stazione Gerusalemme della Lilla.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...