CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

domenica 17 maggio 2015

Zona Urbana Est - Inaugurata la TEEM

«La Teem è un modello. È una concretizzazione efficace del sistema pubblico-privato. È un modello perché ha rispettato i tempi ed è un modello di cooperazione pubblico privato e di rispetto del territorio» così ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, durante la cerimonia di inaugurazione della Tangenziale Est Esterna di Milano. Il presidente ha voluto ringraziare in modo particolare i sindaci, perché hanno sopportato il peso e perché «vi siete dati da fare per negoziare ed ottenere le opere di compensazione. È un modello di operosità ed efficienza - ha aggiunto - che viene dalla Lombardia».

Ieri si è tenuta l'inaugurazione della TEEM, la Tangenziale Est Esterna di Milano appunto, con la presenza delle autorità regionali e nazionali, un opera costruita nei tempi previsti (più o meno, i lavori erano iniziati nel 2012) - dal valore di 2,2 miliardi e controllata dal gruppo Gavio e Intesa sanpaolo - e che finalmente non lascerà sola e scollegata l'autostrada BreBeMi, inaugurata un anno fa e che ancora non è riuscita a diventare un'ottima alternativa alla A4.

Infatti si ipotizzava una frequenza maggiore per la BreBeMi, il doppio dell'attuale flusso, ma le cause della scarsa affluenza vanno sicuramente riferite al fatto che l'autostrada che collega più velocemente Milano a Brescia finisse, come dire, in un campo di grano, mancava appunto una connessione più diretta con le autostrade A4 e A21. Ed ecco la TEEM, che finalmente collega ad arco Agrate Brianza con Melegnano per 32 chilometri.

Entrambe le opere erano state "infilate" nel dossier dell'Expo 2015, almeno in questo caso sono riusciti a terminarle, non come la M4 che doveva essere inserita anch'essa almeno in parte ma che invece è stata esclusa per i gravi ritardi subiti.

La TEEM entrerà a regime entro due settimane, con una tariffa media di 5 euro. La stima di traffico è di 22mila mezzi al giorno. La “vecchia” tangenziale est, lunga 37 chilometri, la cui tariffa media è di 3,60 euro, sarà sicuramente un impedimento all'uso della nuova tangenziale. Meno costosa di sicuro ma sempre molto trafficata e intasata, con un tempo di percorrenza che va dai 25 ai 60 minuti. La nuova TEEM dovrebbe avere un tempo di percorrenza di circa un quarto d'ora.

(Dal Sole 24Ore) Per quanto riguarda, invece, la realizzazione della “corda molle” che collegherà la Brebemi alla A4 e alla A21, la gara è stata vinta pochi giorni fa dal gruppo Gavio. Inizialmente doveva essere costruita da Autostrade Centropadane, ma tra concessione scaduta e ricorsi, la palla è passata di nuovo al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. I vertici della Brebemi, proprio a fronte di questo ritardo (oltre che per la crisi finanziaria), chiedono da un anno il riequilibrio con la defiscalizzazione dell'opera e l'allungamento della concessione. Ma finora niente.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...