CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

mercoledì 19 novembre 2014

Zona San Cristoforo - Piazza Negrelli e lo stallo dei lavori

Un anno fa il Comune, dopo anni diventava proprietario della piazza (in origine una parte era ancora suolo privato). Adesso, dopo mesi di cantiere la situazione della piazza pare in una sorta di stallo, non si vedono operai da settimane. Qui ci sono i lavori per A2A col teleriscaldamento, la passerella EXPO sul naviglio, e altre infrastrutture in attesa di essere realizzate. Intanto i cittadini attendono senza avere grandi garanzie sulla fine dei lavori e come procederanno. L'inizio della riqualificazione della piazza è prevista per i primi mesi del 2015, sarà vero?

Intanto, come ci fanno notare, i recinti di cantiere sono da più di 22 giorni senza un operaio al loro interno e i commercianti e i cittadini iniziano a essere preoccupati.

In Consiglio di Zona 9 si è discusso su alcune questioni del progetto che ai cittadini non erano piaciute molto. Per questo motivo nella seduta del 27 Ottobre scorso è stata approva in modo unanime una delibera che indica alcune modifiche ed integrazioni da inserire nel progetto definitivo.




Di seguito i punti principali richiesti dal Consiglio di Zona 9:
  1. realizzazione di una pista ciclabile lungo Via Parenzo, mantenendo il filare alberato in progetto, quale parte di un percorso volto a collegare la pista dell’Alzaia Naviglio Grande, al sistema dei parchi già esistente a sud della piazza (incluso il Parco Teramo) e ad offrire l’opportunità di un collegamento diretto con il Parco delle Risaie, richiesta anche l'installazione di una stazione di bike sharing;
  2. realizzazione di una superficie pavimentata in pietra, esclusivamente pedonale, nell’area compresa tra i binari del tram e la strada d’accesso ai box condominiali, con sedute e arredo urbano di qualità che agevolino la sosta delle persone. In particolare, la collocazione delle panchine dovrà facilitare l’incontro e l’interazione sociale mediante una distribuzione più mossa delle panchine resa possibile dall’ampiezza dei percorsi pedonali già previsti;
  3. realizzazione dell’area di sosta per autoveicoli nello spazio compreso tra la strada d’accesso ai box condominiali e Via Ernesto Rossi secondo il disegno già previsto nel progetto preliminare e con modalità/dotazioni tecniche che consentano il trasferimento del mercato settimanale attualmente collocato in via Giussani, realizzando la pavimentazione della piazza in oggetto perlomeno in autobloccanti.
Info dal blog di Antonio Rinaldi.
Foto di Roberto M.












Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...