Passa ai contenuti principali

Progetti: i propositi per quest'anno

Gli impegni e i propositi per quest'anno sono tani e tutti molto importanti, un po' per EXPO e un po' programmati nei mesi a venire. Sui quotidiani abbiamo visto alcuni articoli che in sostanza indicavano solo tre progetti, EXPO, Darsena e Castello, ma noi vi ricordiamo più in dettaglio cosa esattamente dovrebbero realizzare entro maggio o al massimo entro la fine dell'anno oramai avviato, il 2015 e a voler guardare non sono pochi (forse qualche lavoro in programma ce lo siamo scordato pure noi).



EXPO - Anzitutto, tra i propositi di quest'anno c'è senz'altro il portare a termine il cantiere dell'EXPO in tempo per l'evento. Noi crediamo che ilavori sarnno completati per maggio, intempo per l'inaugurazione, magari qualcosina rimarrà dall'essere terminatsa, ma ce la faremo.
Darsena - Anche questo sito dovrà assolutamente essere concluso per maggio perché sarà il lascito di EXPO per Milano. I lavori comunque sono oramai a buon punto e anche questo luogo sarà sicuramnte pronto.

M5 - Entro maggio alcune fermate della M5 saranno aperte. Mentre per le altre si dovrà aspettare la fine dell'anno.

M2 Lanza - Sostituzione delle scale mobili entro aprile.

Piazza XXIV Maggio - Porta Ticinese e la sua grande piazza rispetteranno i tempi? Crediamo di si, anche perché il più è stato realizzato.

Navigli - Oramai quasi a buon punto, sono stati ricreati i vecchi selciati con pietra e rizzata lungo l'alzaia Naviglio Grande e le vie Corsico e Casale.

Piazza Castello - Partirà il progetto #nevicata14 del gruppo Guidarini&Salvadeo + Snarkche prevede un intervento di abbellimento temporaneo per a durata di qualche anno, in atesa di una progettazione più pesante per un intervento più duraturo da realizzarsi subito dopo l'evento EXPO.

Piazza Cordusio e Via Dante - Dovrebbero partire i lavori per la sistemazione e riordino dell'arredo urbano di tutto il tratto monumentale, ma per ora non si è mossa una virgola.

Pietà Rondanini - Gran fermento anche nel nuovo spazio che diverrà la nuova casa per la Pietà Rondanini al Castello Sforzesco. Programmato per l'apertura a Maggio.

Museo delle Culture - Il grande museo in zona Tortona, progettato da David Chipperfield è stato completatolo scorso autunno, in questi mesi è in fase di sistemazione l'allestimento. Si dovrebbe aprire entro maggio di quest'anno.

Fondazione Prada - Il polo per l’arte contemporanea progettato da Rem Koolhaas in zona Ripamonti sarà completato per i mesi di EXPO? Voci assicurano che sarà così, di sicuro non sarà pronto per Maggio.


Largo Maria Callas/Cairoli - Nuovo arredo urbano e pista ciclabile, lavori al50% per ora.

Piazza Duca d'Aosta - Sistemazione e sotituzione delle pietre malconce e completamento delle uscite della metropolitana.

Piazza del Duomo - Sistemazione e sotituzione delle pietre malconce.

Fermata FS Forlanini - Entro l'evento EXPO dovrebbe essere aperta al pubblico la nuova fermata ferroviaria nei pressi della futura fermata della M4

Ampliamento di via Ripamonti - I lavori sul lato est di via Ripamonti, da via Selvanesco alla rotatoria Quintosole II, si sono conclusi a luglio dello scorso anno. Da allora si sta lavorando al lato ovest della carreggiata, molto più ampia.

Prolungamento del tram 15 a Rozzano - Il tram 15 per Rozzano è stato bloccato da settembre a causa del fallimento dell'azienda, MM sembra abbia preso in mano direttamente i lavori per concluderli entro la fine del 2015 (per ora la tratta cantierizzata è quella dal futuro capolinea fino alla fermata Togliatti, ora stanno lavorando per il ripristino della viabilità in via Guido Rossa-Togliatti-Liguria).
 
Ciclabili in Corso Venezia - Annunciato, ma ancora non è partito. Qui abbiamo seri dubbi nelal sua realizzazione.

Ciclabili in Viale Tunisia - Quasi conclusa l'intera tratta da Corso Buenos Aires a Piazza della Repubblica.
 
Ciclabili in Via Vincenzo da Seregno -Anche qui i lavori di riordino viabilistico stanno procedendo senza sosta.

Ciclabili in Piazzale Susa - Sonon oramai a buon punto i lavori per la ciclabile in piazzale Susa.

Fermata M2/M3 stazione Centrale - Proseguono a ritmo serrato i lavori per rinnovamento di questa stazione che per anni è rimasta bloccata con i lavori di miglioramento.

Pavimentazione vie attorno a San Raffaele e Santa Redegonda - Anche qui proseguono a ritmo serrato i lavori per la ripaviemntazione dell'intera zona vicino alla Galelria e alla Rinascente.

Strada interquartiere nord - In parte già conclusa e in parte da sistemare, Qui dovranno correre se si vuole aprire per EXPO.

Cascina Merlata - Le torri costruite per ospitare i delegati di EXPO e che in seguito saranno vendute sono state già completate a tempo di record.

Vie d'acqua -  Ridimensionato il progetto, qui oramai non dovrebbero più esserci dei problemi.

Piazza Oberdan - Partiti i lavori di recente, non saranno consegnati per i mesi di EXPO, ma era stato previsto.


Zona Lazzaretto - Prevista la pedonalizzazione e la sistemazione di largo Bellintani , la piazzetta dove al centro si trova la chiesetta di San Carlo al Lazzaretto, ma per ora è stata solamente chiusa al traffico.
 
Bike sharing -  Nuove rastrelliere delle bici del Comune, BikeMi, e ben mille biciclette a pedalata assistita per il nuovo anno.

Moto sharing - Via da marzo 2015 anche le moto in condivisionne.

Noi vorremmo anche aggiungere una più accurata pulizia della città, ordine, meno auto parcheggiate ovunque e meno muri imbrattati.

Post popolari in questo blog

Milano | Cagnola – Piazzale Accursio: al via il cantiere per il consolato USA

Finalmente ci siamo, lo storico ex Tiro a Segno Nazionale o Poligono della Cagnola, è ufficialmente un cantiere. Infatti sono cominciati i lavori per restaurare le vecchie palazzine e trasformarle nel Consolato Generale degli Stati Uniti d'America.

La foto che segue è stata pubblicata sulla pagina Facebook del Consolato USA.
Purtroppo al momento non si conosce come sarà trasformato e come sarà restaurato il vecchio complesso del 1906.




Milano | Bovisa – Progetto di via Durando: aggiornamento

Dopo oltre un decennio di stallo, forse ci siamo per risolvere il cantiere di via Durando?

Siamo alla Bovisa dove all'incrocio tra le vie Durando e Don Giuseppe Andreoli, si trova un lotto in attesa di una definitiva riqualificazione da troppo tempo.

Forse l'attesa potrebbe essere giunta ad una svolta, perché sono comparsi, dopo tanto tempo, dei nuovi rendering per il palazzo che dovrebbe essere costruito in questo lotto.
Il progetto si era già visto qualche anno fa, ma rimase sulla carta (o nella rete). Differenziava un po' da questo, soprattutto dal punto di vista estetico e onestamente ci piaceva un po' di più.

Si tratta di una stecca commerciale e una residenziale sovrapposte a formare una corte pedonale. Progetto un po' coraggioso per questa parte di città, visto che i negozi chiudono anziché aprire, ma forse è anche un'idea per rivitalizzare il quartiere, anche perché la corte coi negozi metterebbe in connessione il Campus Bovisa del Politecnico di Milan…

Milano | Arexpo - Ecco il progetto del nuovo IRCCS Galeazzi

Ecco il progetto del nuovo IRCCS Galeazzi che sorgerà nell'ex area Expo, dove si trovavano i padiglioni dell'Angola, Brasile e Corea per intenderci.

Come già anticipato, il nuovo ospedale Galeazzi nell'agosto scorso ha acquistato una parte all'interno dell'area Expo. E' comparso il rendering del nuovo edificio la cui struttura riprende il disegno del progetto proposto in precedenza per la zona di Turro, con unica sostanziale differenza nell'altezza della struttura, che qui raggiungerà i 18 piani.

L'edificio non spicca per originalità nel disegno e si collocherà all'interno dell'area lungo il vecchio Decumano (l'arteria principale e più lunga utilizzata durante l'Expo) nel punto più vicino alle stazioni della M1 e del Passante Ferroviario di Rho Fiera.

Il tracciato del canale d’acqua perimetrale realizzato per l’Esposizione Universale verrà traslato, portandolo verso il decumano, valorizzandone la fruibilità e la percezione paesaggistica …