CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

mercoledì 10 dicembre 2014

Zona Sempione - La sera che fine fa il ponte delle Sirenette?

La scorsa sera, a parco ancora aperto, nelle ore serali, ci siamo trovati dove di solito si trova il ponticello delle Sirenette, ma a stento lo si riusciva ad individuare. Non è che se lo sono portato via? No, semplicemente come spesso succede a Milano per i monumenti, il ponticello è tenuto nell'oscurità. Non solo era poco visibile, ma anche pericoloso, visto che per attraversarlo lo si faceva nel buio quasi totale. Sarebbe il caso di illuminare anche questa meraviglia, anche soltanto durante le ore serali a parco Sempione aperto al pubblico, no?

Il ponticello metallico si trovava in origine sulla cerchia interna dei Navigli, era in corrispondenza dell’odierna via Visconti di Modrone. Venne inaugurato il 23 giugno 1842 in presenza di numerose autorità, tra cui l’arciduca Ranieri, viceré dell’impero asburgico. 

Il ponte è composto da quattro statue in ghisa raffiguranti quattro sirenette collocate su quattro cilindri. Nell'ottocento venne anche chiamato ponte delle sorelle Ghisini, con chiara allusione al metallo utilizzato: la ghisa.
Intorno al 1930 il Naviglio interno venne coperto e il ponticello oramai inutile venne trasportato al Parco Sempione, dove tuttora si trova.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...