CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

lunedì 6 ottobre 2014

Zona Darsena - Meglio di com'era prima...

Meglio di com'era prima... questa è sempre la prima impressione che si ha ogni volta che si svela un progetto a Milano purtroppo. La nostra "banalità" sarà la mancanza di soldi, di idee o di coraggio?




Non vogliamo fare gli esterofili, ma il paragone è semplice e oramai scontato. Abbiamo fatto un giro a Barcellona e ai suoi mercati. Barcellona, una città delle stesse dimensioni di Milano più o meno, una città in forte recessione, forse peggio di Milano. Però una città molto più coraggiosa. Coraggiosa per le scelte che vengono fatte. Da poco è stato ultimato o quasi il mercato della Darsena, regalo dell'EXPO alla città. Unica opera tangibile dell'evento che rimarrà anche dopo il 2015. 
Per carità, il progetto è molto carino nel complesso, ma se vogliamo vedere più a fondo, il mercato fatto così lo si poteva mettere ovunque. Efficace dal unto di vista tecnico, forse, ma architettonicamente non ci ha regalato nulla. 

Di seguito alcuni begli esempi pescati nella città Catalana.

A Barcellona dal 2005 è stata data una nuova veste al vecchio mercato di Santa Caterina del 1848. Progettato dallo studio  EMBT Associated Architects. Il tetto ondulato e colorato è così particolare che è diventato subito un'icona, un posto da visitare, nella città capace di attrarre migliaia di turisti.






Il mercato di Barceloneta ridisegnato dallo studio MiAS Arquitectes, ha portato nuova vita anche a questo mercato con un disegno accattivante. Che piaccia o meno, è di sicuro un oggetto interessate, che ha rivisitato le vecchie tende da mercato di strada.





Altro esempio accattivante è il nuovo mercato delle pulci di Barcellona, progettato dallo Studio b720 a due passi dal nuovo grattacielo di Jean Nouvel la Torre Agbar. La nuova struttura è in pratica una tettoia a specchi sorretta da pilastri. Ricorda in veste moderna anch'essa un mercato di strada con le tende e gli ombrelloni, ma in veste tecnologica.






Il nuovo municipio di Rubì con annesso mercato rionale, entrambi progettati dallo studio MiAS Arquitectes. Anche in questo caso un rivestimento particolare ha dato alla struttura del mercato e del municipio un aspetto moderno.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...