CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

giovedì 17 luglio 2014

Zona Porta Volta - Un Murale a Nelson Mandela



INAUGURATO UN MURALE DEDICATO A MANDELA
COMUNE DI MILANO E GOVERNO DEL SUDAFRICA INSIEME
PER CELEBRARE I “20 ANNI DI DEMOCRAZIA E LIBERTÁ DEL SUDAFRICA”


È stato inaugurato oggi, alla presenza del Sindaco di Milano Giuliano Pisapia, del Console Generale del Sudafrica Saul Kgomotso Molobi e dell’Amministratore Delegato di Building Energy Fabrizio Zago, il murale celebrativo “20 Years of Freedom and Democracy”, patrocinato dal Comune di Milano e dal Governo del Sudafrica.


L’opera artistica è stata realizzata alla Fabbrica del Vapore da PaoPao, Nais, Orticanoodles
e Ivan, con il patrocinio della città di Milano e del Governo del Sudafrica, con il sostegno di Building Energy

L’opera artistica, realizzata sul muro di recinzione della Fabbrica del Vapore e sostenuta da Building Energy, produttore indipendente di energia da fonti rinnovabili, è nata dalla volontà delle autorità cittadine e sudafricane di celebrare i 20 anni di democrazia e libertà in Sudafrica. Il 27 aprile del 1994 il Sudafrica ha messo da parte secoli di discriminazione e oppressione per costruire una nuova società fondata sulla libertà e sulla democrazia che ha segnato la fine del regime dell’apartheid e introdotto un nuovo ordine costituzionale, in cui tutti lavorano insieme per una società unita, non razziale, non sessista, democratica e prospera.



Il murale, dedicato a Mandela, inaugurato oggi, alla vigilia del Mandela Day è stato realizzato da PaoPao, Nais, Orticanoodles e Ivan, quattro tra i principali rappresentanti della street art e dell’arte pubblica milanese. L'opera, nata dall’unione di stili e visioni differenti e dalla collaborazione di più artisti, si ispira alla capacità della democrazia sudafricana di far coesistere culture e popolazioni diverse.

Nel murale, le scaglie poetiche di Ivan che riprendono anche una citazione di Mandela (“Italwaysseemsimpossibleuntilit’sdone”), affiancano la figura femminile di una madre africana rappresentata con sensualità da Nais. Orticanoodles, il duo specializzato nella realizzazione di ritratti a dimensione monumentale, ha firmato il ritratto di Mandela, mentre Pao ha rappresentato i popoli della terra e coordinato i diversi stili. I colori scelti per il murale - giallo, rosso e blu - richiamano la bandiera sudafricana e rappresentano la molteplicità delle culture e dei popoli.



“Alla vigilia dell’International Mandela’s Day, Milano partecipa alle celebrazioni dei 20 anni di democrazia in Sudafrica onorando la memoria dell’uomo che ha guidato la lotta per la liberazione del suo Paese dall’apartheid. Un padre della patria che ha fatto della partecipazione e del rispetto dell’uomo l’arma vincente del lungo cammino verso la libertà del popolo sudafricano. Il murale che oggi inauguriamo qui alla Fabbrica del Vapore sarà testimonianza degli insegnamenti e dei valori di Madiba in uno dei luoghi di Milano dedicati alla partecipazione e alla creatività dei giovani di tutte le nazionalità. Per loro e per tutti i milanesi una lezione di vita e di impegno civile”, ha dichiarato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

"Le speranze e i sogni dell’umanità per un mondo migliore hanno pervaso la nostra lotta contro l’apartheid che ha abbracciato la ricerca universale della libertà, della democrazia e della giustizia, principi raffigurati nel murale che oggi abbiamo voluto donare alla città di Milano. - ha dichiarato il Console Generale del Sudafrica a Milano, Saul Kgomotso Molobi - Quest'anno il nostro Paese celebra 20 anni di democrazia e libertà, una ricorrenza che ci offre l’opportunità di riflettere ruolo dei cittadini comuni e del mondo nella lotta contro l’apartheid e di celebrare l'eredità che ci hanno lasciato".

"Siamo orgogliosi di celebrare, insieme al Governo Sudafricano e al Comune di Milano i 20 anni di democrazia in Sudafrica, sostenendo la realizzazione del murale che viene donato alla città di Milano. - ha dichiarato Fabrizio Zago, Amministratore Delegato di Building Energy - L'opera inaugurata oggi, dedicata a Mandela, rappresenta il tassello di un percorso più ampio e articolato che ci vede impegnati in prima persona in Sudafrica, nella realizzazione del più grande impianto fotovoltaico del continente africano e del film-documentario 'Ray of life', dedicato a raccontare in un'ottica artistica ed emozionale l'impatto sociale delle energie rinnovabili in questo straordinario Paese".


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...