CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

lunedì 13 luglio 2015

Zona Varesine - Questa è la morte dell'uomo imprigionato

Cercando notizie in merito a questa statua così impressionante, abbiamo scoperto che già nel lontano 2004 il Corriere della Sera riportava lo stato di degrado in cui versava. Dopo 11 anni la situazione è anche peggiorata.

Stiamo parlando della scultura dell'uomo imprigionato di Agenore Fabbri in bronzo e acciaio inox - “Condizione umana”- che venne collocata in Piazza Einaudi nel 1983.

La scultura rappresenta la figura drammatica di un uomo nudo martoriato da profonde ferite nell'atto di liberarsi da barre d'acciaio che lo costringono. Da anni è bersaglio di vandali, spesso le parti intime sono state oggetto di "burloni" che si divertono a colorarle in modi variopinti, ma il degrado imperante ora riguarda l'intero monumento. Escrementi di uccelli rivestono ogni angolo della scultura, marmi e pavimentazione sono rotti e a pezzi.

Anche in questo caso ci dispiace dover evidenziare come a Milano manchi un sistema di pulizia metodica a monumenti, colonne e ponti storici, che non dovrebbero mai essere ridotti in questo stato.











Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...