CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

mercoledì 10 giugno 2015

Zona Centrale - Il City Pavilion di piazza Duca D’Aosta

Nel quadro degli eventi di Expo in Città si è svolta questa mattina al City Pavilion di piazza Duca D’Aosta l’inaugurazione della Shanghai Week milanese. A dare il via al ricco calendario di incontri economici e culturali che celebrano il gemellaggio tra Milano e la città cinese, l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Moda e Design, Cristina Tajani e Li Yiping, Segretario Generale della Municipalità di Shanghai.




Un’iniziativa sino-italiana che mira a rafforzare la sinergia fra le due città, gemellate dal 1979, proprio nell’anno che celebra il 45° anniversario dell’avvio delle relazioni diplomatiche tra Cina e Italia. Per l’occasione , presso l’Excelsior Hotel Gallia, sono stati firmati diversi accordi di partnership, tra cui quello per la collaborazione tra la Zona 1 di Milano e il distretto di Jing'An di Shanghai, finalizzato a promuovere sforzi comuni per lo sviluppo sociale ed economico.

“La Shanghai Week rafforza la cooperazione culturale e commerciale tra Milano e la Cina, Paese che rappresenta uno dei principali mercati per le nostre imprese e destinazione di molti nostri giovani talenti. Un’iniziativa dal profondo significato strategico che va nella direzione di rafforzare il dialogo costruttivo tra due importanti realtà del mondo del design e della creatività: Milano e Shanghai”, afferma l’assessore Cristina Tajani.

“Shanghai è sempre stata aperta al mondo. La nostra città ha una lunga tradizione di interscambi di culture e punti di vista, che si riconferma oggi. Crediamo che cose straordinarie accadano quando culture e punti di vista di incontrano, e questo è ciò che stiamo promuovendo attraverso questa nuova campagna globale”. Sono le parole di Zhu Yonglei, Direttore Generale dell’Ufficio del Turismo di Shanghai

Il City Pavilion, nato per affiancare i tre padiglioni tematici cinesi presenti all’interno del sito espositivo, rappresenta una vetrina prestigiosa e un luogo di incontro e di scambio tra aziende cinesi e italiane in cerca di opportunità nei rispettivi mercati e di operatori interessati ad attivare contatti internazionali nella città di Milano.

Una struttura di 360 mq caratterizzata da un grande portico sormontato da un tetto a “pagoda” in compensato lamellare che protegge e circoscrive il volume di vetro che ospita tre zone distinte: lo showroom, l’area living istituzionale e la zona food & beverage con il suo patio esterno. Tutti i materiali e i partner che hanno contribuito alla sua realizzazione sono l’espressione migliore del Made in Italy e saranno ambasciatori del gusto italiano quando la struttura verrà riallestita nel centro della metropoli situata sul delta del fiume Azzuro. Il padiglione è concepito come una struttura itinerante e dopo il suo esordio milanese sarà infatti interamente smontabile, adattabile e replicabile in altri luoghi. All’interno del Padiglione è inoltre allestita una mostra fotografica sulla città di Shanghai, visitabile fino al 17 giugno.

Questo pomeriggio, a partire dalle ore 14.30, si svolgerà infine il Forum sulla cooperazione economica e commerciale tra Milano e Shanghai, co-organizzato da Comune e Promos - Camera di Commercio di Milano, con la partecipazione di Franco D’Alfonso, assessore al Commercio, Attività Produttive, Turismo, Marketing Territoriale e Servizi Civici del Comune di Milano.












Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...