CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

venerdì 3 aprile 2015

Proposte: quante pareti da colorare ci sono in città

Vetra
Vetra e Colonne di San Lorenzo

Colonne di San Lorenzo

Recentemente il Comune è riuscito a colorare alcune pareti "cieche" in giro per la città come abbiamo visto. In zona Porta Vittoria, il muro che animerà il piccolo giardino condiviso tra le vie Morosini e Bezzecca, oppure i murales in via Padova o a San Calimero... insomma grandi passi avanti per abbellire la città.

Come in ogni città, con le varie trasformazioni nei secoli hanno creato vuoti urbani diverse altezze o cambiamenti urbanistici che hanno creato queste pareti cieche, ovvero quei muri senza finestre perché previsti confinanti con altri palazzi che invece ancora mostrano la loro parete liscia e priva di aperture.

Di seguito una sfilata dei muri ciechi più evidenti in città individuati da noi, che se venissero decorati con dei bei murales di sicuro potrebbero dare una migliore sensazione in città.

Ad esempio in pieno centro, al Carrobbio, dove sorge la torre poligonale delle mura romane, ci sono ben due pareti cieche, potrebbero venire decorate con la riproduzione della porta Ticinesis Romana ad esempio, segnalando la presenza del rudere romano sottostante.

Che dire delle pareti cieche che si trovano attorno alla Basilica di San Lorenzo, non starebbero meglio con dei bei dipinti?

Sappiamo che il Comune ha iniziato un progetto di fattibilità per decorare le pareti...

Carrobbio

Carrobbio

Carrobbio


Di seguito l'elenco delle pareti cieche più importanti individuate da noi di Urbanfile:

Al Carrobbio angolo Via Medici
In piazza San Lorenzo e sul Parco della Vetra
Al Ticinese in Piazza XXIV Maggio 
In Ripa Porta Ticinese e all'Alzaia Naviglio Grande in diversi punti
In via Molino delle armi.
L'enorme parete in via Freancesco Sforza dove si trova la camera mortuaria e l'Università
In Viale Monza in più punti
In Via Legnano angolo Via Cazzaniga
Nello spazio delle Ferrovie dello Stato in viale Regina Giovanna dove troneggiano muri senza finestre
All'Isola, nelle case ora isolate e che presto si troveranno al centro di un parco o in via Pepe
Oppure in Corso Garibaldi
Viale Papiniano ma anche in Valenza
Anche lungo la Via Imbonati e Pellegrino Rossi, dove la Metro 3 ha creato delle piazzette
























Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...