CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

giovedì 23 aprile 2015

Zona Darsena - La Darsena a pochi giorni dall'inaugurazione: prima parte

Abbiamo fatto il giro a 3 giorni dall'inaugurazione chiesi terrà il 26 Aprile della Darsena, di Piazza XXIV Maggio e della zona dei Navigli. Abbiamo raccolto una settantina di foto, pertanto abbiamo pensato di dividere l'articolo in due parti.

Partiamo come al solito verso il lato della Darsena da porta Genova per portarci a Porta Ticinese e poi tornare indietro circumnavigando il porticciolo milanese.

Ecco il reportage fìfotografico dei vari passaggi.

Il foro e il ponticello della Conca dei Navigli su Viale D'Annunzio.



L'area della zona "portuale" dove saranno ricoverate le imbarcazioni e riparate. Qui la pavimentazione è stata asfaltata. Parte anche la campata del ponte pedonale nuovo che unisce le due sponde del laghetto artificiale.







Adesso ci siamo spostati in piazzale Cantore/Porta Genova. L'area del giardinetto e della "foce" di quel che resta del fiume Olona. Qui dovrebbero crescere anche un canneto oltre ad alberi e praticelli.




Ci chiediamo come mai A2A abbia lasciato le due scatole centralina proprio davanti alla discesa per la darsena, non le si poteva spostare dirocchi metri?




Sul lato interno di viale Gabriele D'Annunzio le auto vengono ancora parcheggiate a cavalcioni dell'aiuola. Molto civile la cosa. Non si poteva sistemare anche quel lato del viale?




Il ponte pedonale che unisce le sponde. Latorretta a destra è il montacarichi per aiutare le carrozzelle a superare gli scalini.








Qui stanno allestendo i palchetti per la cerimonia di domenica 26 (pioverà, dicono)




Siamo arrivati al mercato coperto. Ci chiediamo ancora perché la scelta di un architettura così semplice per un luogo così importante. Non si voleva osare? Almeno avrebbero potuto far affacciare i negozi verso l'acqua invece di creare questa sorta di carcere così poco aperto.




Aspettiamo sempre i cestini in stile e più consoni al luogo... così come siamo curiosi per l'insegna che ancora manca.



Così siamo giunti in piazza XXIV Maggio. Mancano gli ultimi ritocchi come la verniciatura del poco gradito a molti verde "Cadorna" per le balaustre metalliche. Le ceste sono state eliminate quasi tutte.




Noi avremmo fatto un aiuola sollevata per il vecchio platano, anziché a raso della piazza. Chissà come verrà calpestata e rimarrà spennacchiata.





E' stato terminato anche ultimo tratto di pavimentazione della piazza, quello tra i caselli e le nuove botteghe laterali del mercato.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...