CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

giovedì 1 ottobre 2015

Zona Porta Vercellina - Il tesoro nascosto di Milano

Il tesoro nascosto di Milano non si trova solo a Brera (opere chiuse nei depositi), ma anche al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. Infatti in pochissimi sanno che il grande Museo possiede, oltre alla sua splendida collezione di manufatti legati al mondo scientifico e tecnico, anche una serie di quadri, dipinti o affreschi di grande valore artistico sparsi nei suoi saloni o in deposito altrove.
All'interno del museo si trovano opere di Luini, Vincenzo Foppa, Mosé Bianchi, Andrea Appiani, Adolfo Wildt, Giovanni Segantini, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Giovanni Fattori, solo per nominarne qualcuno.

Il legame tra Arte e Scienza, fortemente voluto da Guido Ucelli, fondatore del Museo, ha preso forma anche nelle collezioni d’arte del Museo.
Ora grazie al catalogo online oggi sono a disposizione per la consultazione le schede approfondite di un’ampia selezione di opere, frutto di un importante lavoro di studio e ricerca che il Museo vuole condividere con tutta la comunità scientifica e il pubblico. Attualmente il catalogo raccoglie le schede di 562 beni su un totale di 2639 opere d'arte.

Certo che, sparse nel museo, le opere passano di sicuro inosservate, secondo noi a meno che non si trovi il modo di evidenziarle adeguatamente.

Forse sarebbe più interessate venissero radunate tutte in un ala del grande museo e fossero tutte fruibili agli interessati.

Intanto se volete consultare il catalogo delle opere potete cliccare qui.



Bernardino Luini Madonna con Bambino

Bernardino Luini

Giovanni Fattori Campagna Romana

Giovanni Fattori La lettera al campo

Bernardino Campi Teste di vecchi oranti

Giuseppe Pellizza da Volpedo Il mediatore Giuseppe Giani

Vincenzo Foppa Busto di Cristo Redentore

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...