CONTATTACI

Se hai segnalazioni o curiosità inerenti a Milano, scrivici all'indirizzo: info@urbanfile.org

sabato 2 agosto 2014

Zona Maddalena - La storia di un borgo sparito

Se oggi chiedessi a chiunque: dove si trova il quartiere della Maddalena, credo nessuno sappia rispondermi. Oggi la si identifica più facilmente con De Angeli, Marghera, Baggina e Piemonte/Washington, nomi di piazze e vie che col tempo si sono formate prendendo il sopravvento.

La Maddalena era un insieme di casupole di campagna dove la strada per Vercelli attraversava con un bel ponticello il fiume Olona. Al bivio per la strada che portava a Baggio si trovava e si trova tuttora una colonna votiva sopravvissuta miracolosamente in una Milano che divora e consuma tutto. La colonna è dedicata a Santa Maddalena, era una delle crocette fatte erigere da San Carlo Borromeo a ringraziamento per la cessazione della peste del 1576-77. Il piccolo borgo si trovava a breve distanza da San Pietro in Sala, borgo assai più importante fuori dalla mura di porta Vercellina.

Con l'industrializzazione, Milano si ingrandisce, qui nel 1872 venne fondata l'industria dei tessuti stampati di Ernesto De Angeli, che utilizzava le vicine acque del fiume Olona. Poi nel 1896 Ernesto De Angeli si unisce a Giuseppe Frua e danno inizio ad una grande fabbrica di tessuti. Il borgo si ingrandisce e diventa pian piano un quartiere della grande Milano.
Negli anni Venti venne posizionata una fontana oggi scomparsa (mistero) al centro della piazza che nel frattempo si era creata con la costruzione delle nuove case. Il fiume Olona venne deviato e così perse ogni traccia o quasi del suo passaggio in questo luogo. Così come la grande fabbrica della Frua, che dalla fine degli anni Cinquanta lascia il posto ad un quartiere moderno.

Oggi se non fosse per la presenza di pochi edifici fine ottocento (Via Marghera) e la piccola colonna (soffocata dai palazzoni) nessuno potrebbe immaginare che piazza De Angeli un tempo era il cuore di un piccolo borgo di campagna con un bel fiume che ogni tanto faceva sentire la sua presenza come documentato dalle foto del 1917 esondando.

Il Borgo della Maddalena, San Pietro in Sala e l'Olona 1800

Mappa della zona nel 1925
La Colonna Votiva della Maddalena

Panoramica della Maddalena con gli Stabilimenti della Da Angeli Frua 

Panoramica della Maddalena con gli Stabilimenti della Da Angeli Frua 

Il ponte sull'Olona e via Marghera vista dalla ciminiera della fabbrica





 1917 l'Olona esonda






Inaugurazione della fontana







La piazza De Angeli oggi








Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...